UN ARCIPELAGO DAL FASCINO SELVAGGIO CHIAMATO LOFOTEN

Un insieme caotico e affascinante di piramidi di roccia scura che, avvolte da una fitta nebbia, sembrano quasi danzare nello spazio, producendo visioni dai tratti mistici e in costante mutamento. Sono gli inconfondibili effetti del Maelstrom, una splendida quanto pericolosa corrente prodotta dal gioco delle maree che, da eterno rivale di naviganti e pescatori, ha ispirano numerosi romanzi di avventura. Le Isole Lofoten rappresentano veramente un mondo a parte, dal quale si esce trasformati, frastornati e solcati da quei segni profondi che solo il contatto col sublime sa scolpire nell’anima.

Confinate all’estremo nord d’Europa, le Lofoten sono un arcipelago di isole della Norvegia che si estende a nord-est tra le contee di Nordland e Troms. Con una superficie di 1.227 km² e appena 24.000 abitanti, rappresentano un paradiso sperduto che rapisce ed emoziona. L’ambiente ideale per chi vuole perdersi nella natura e ritrovare in essa una parte di sé.



















Tuttavia, questo arcipelago di Isole non offre solo un contatto profondo con l’ambiente. Svolvaer, la città più antica del Circolo polare artico, è anche conosciuta per le particolari attrattive difficilmente replicabili altrove, come la celebre esposizione di sculture di ghiaccio. E poi, le visite guidate al Museo dei Vichinghi di Borg o le tante attività escursionistiche marittime e terrestri come le ormai celebri scalate al Lofoten Wall, la catena montuosa più importante delle Isole.

Ancora oggi, la popolazione vive principalmente di pesca del merluzzo. L’arcipelago è infatti la patria dello stoccafisso che può essere gustato in numerose varianti. Da non perdere anche i piatti tipici della zone, come la zuppa di merluzzo fresco e il salmone con latte e porri: sulla freschezza del pesce qui si procede con sicurezza. Tappa gastronomica irrinunciabile è il Johnsen’s Fiskerestaurant di Leknes, un locale molto caratteristico con le sue particolarissime zuppe di pesce. Tutte le stanze sono rivestite di legno bianco, mentre gli stoccafissi diventano elementi d’arredo appesi alle pareti, assieme a reti da pesca e fotografie in bianco e nero.

Le Isole Lofoten offrono valide scelte per il pernottamento, hotel, campeggi, ostelli e bungalow. Un bellissimo itinerario turistico da percorrere in bicicletta è la Strada Turistica delle Lofoten nel Nordland: un unico percorso lungo 230 km con diverse soste dove poter riposare per godersi al meglio suggestivi paesaggi. Per gli amanti del birdwatching questi luoghi sono davvero magici perché qui vivono e nidificano una grande varietà di uccelli come puffini, cormorani, urie e aquile. Infine, per i più temerari, gli irrinunciabili safari all’aquila di mare o il brivido offerto dalle immersioni subacquee nelle gelide e cristalline acque artiche.

Le isole Lofoten sono un luogo da vivere e assaporare, in tutti i sensi. Un luogo in cui la natura selvaggia si apre su panorami mozzafiato, dalla bellezza limpida e struggente. Per raggiungere nuovi orizzonti, con la mente oltre allo sguardo.