Spring/Summer fashion trends: gli irrinunciabili della stagione

New York, Milano, Parigi: c’è un sottile filo rosso che tiene unite queste tre città sul fronte della moda uomo. Il trait d’union che accomuna la maggior parte delle collezioni maschili della stagione Primavera/Estate 2017 è il tema del viaggio. Protagonista assoluto è lui, l’uomo esploratore, che ama essere comodo ma allo stesso tempo vestire con stile. Un guerriero della quotidianità che desidera ardentemente staccare la spina per rilassarsi, anche solo con una passeggiata, e rigenerare corpo e mente.

Prendendo a spunto le divise dei boy scout, esploratori per antonomasia, largo ai capi multitasca, meglio se di color cachi. Le tinte di questa stagione si presentano più pastellate in primavera e si rianimano in piena estate, facendosi corpose. Tra le fantasie regna sovrana la riga; da sempre associata al tema della marina, i designer la rivisitano mixandola e affiancandola a stampe, per dar vita ad effetti visivi insoliti. Nel beachwear spazio all’hawaiian style con colorate fantasie floreali e sobri ramage.

Il denim fa un salto indietro nel tempo e si fa total look. Lo stile vintage anni ’70 torna in auge con l’accoppiata polo-pantalone slim, insuperabile in funzionalità e vestibilità, grazie ai tessuti leggeri e alle linee morbide.

Must have stagionale, nonché presenza fissa nel guardaroba di ogni uomo, è l’intramontabile camicia. Che sia a manica lunga o corta, con collo alla francese o alla coreana, a tinta unita o quadrettata rappresenta un elemento essenziale per la costruzione di un look pulito e ordinato. Tessuti e colorazioni giocano di squadra per fornire numerose varianti di una componente fondamentale dell’uniforme urbana.

Urban, travel, beachwear, navy: tutti i mood della Primavera/Estate 2017 hanno un unico obiettivo, garantire la massima comodità senza rinunciare allo stile. Un connubio perfetto, intesa vincente di linee e colori per capi dalla massima resa. Look low profile ma grintosi, proprio come il vero esploratore, sempre pronto… Per una fuga last minute.